Pasta al polpo

INGREDIENTI

per la pasta fresca (si può sostituire con delle chitarrine all'uovo pronte)
  • 300 g di farina di grano duro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • sale
per il condimento
  • 400 g di polpo
  • 2 acciughe salate
  • 15 g di funghi secchi
  • 2 spicchi d'aglio
  • 400 g di pomodori pelati
  • 1250 ml di vino bianco secco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio d'oliva
  • sale
  • pepe
Preparazione

Mettere la farina sul piano da lavoro e fare la fonte, aggiungere le uova, un po' di sale e l'olio quindi impastare il tutto con le mani fino ad ottenere una pasta liscia e soda.
Avvolgere la pasta in un tovagliolo e lasciarla riposare per mezz'ora.
Stendere la pasta con il matterello in una sfoglia spessa 5 mm poi arrotolare la sfoglia su se stessa e tagliarla in striscioline larghe 5 mm.
Allargare le striscioline di pasta e stenderle su una tovaglia infarinata quindi lasciarle asciugare.
Mettere i funghi secchi in una ciotola a bagno in acqua tiepida, lavare il polpo e tagliarlo a pezzettini.
Sbucciare l'aglio, tritarlo e metterlo in una padella con 5 cucchiaio d'olio, farlo soffriggere, aggiungere il polpo e lasciarlo insaporire per 10 minuti a fuoco basso mescolando spesso.
Alzare la fiamma. aggiungere il vino e farlo evaporare poi abbassare la fiamma e aggiungere i pomodori pelati tritati.
Condire con sale e pepe e lasciare cuocere per 10 minuti ancora poi aggiungere le acciughe dissalate e tagliate a pezzettini e i funghi scolati e tritati quindi proseguire la cottura fino ad ottenere un sugo abbastanza denso (se il fondo di cottura si asciuga troppo aggiungere qualche cucchiaio di acqua durante la cottura).
Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla e versarla nella padella con il condimento, mescolare, lasciare insaporire sul fuoco per 2 minuti poi condire con il prezzemolo tritato e servire.